Il numero di Indirizzi Bitcoin di nuova generazione rivisita gli Highs 2017: Le persone si affollano fuori da FOMO?

I punti salienti:

  • Sebbene il numero di nuovi indirizzi Bitcoin non sia necessariamente correlato al numero di nuovi utenti, la recente corsa dei tori di Bitcoin sembra attirare nuovi investitori
  • Quasi 25.000 indirizzi Bitcoin sono stati creati in un’ora in media il 18 novembre
  • Secondo il CEO di Binance, Changpeng Zhao, l’attuale tasso di adozione dei crittografi si attesta intorno allo 0,1%, lasciando spazio ad un’ulteriore crescita.

La società di analisi di criptovalute Glassnode ha registrato un picco superiore al solito nel numero di nuovi indirizzi Bitcoin il 18 novembre. Mentre il numero di nuovi indirizzi non si traduce direttamente nel numero di nuovi utenti, sembra che la recente corsa dei tori abbia attratto almeno alcuni nuovi investitori. Molti di loro si stanno unendo al crypto club per paura di perdersi, comunemente noto come FOMO.

Quasi 25.000 nuovi indirizzi Bitcoin all’ora in media

Secondo Glassnode, la media mobile 24 ore su 24 del numero di nuovi indirizzi Bitcoin Circuit in un periodo di 24 ore ha raggiunto i 24.807 il 18 novembre. Evidenziamo il fatto che si tratta di una media mobile, il che significa che alcune ore hanno visto un numero ancora più alto di indirizzi generati nel portafoglio. Questo segna il più alto tasso di creazione di indirizzi Bitcoin da metà gennaio 2018, solo poche settimane dopo che il Bitcoin ha raggiunto il suo massimo storico di 20.000 dollari.

Il numero di nuovi indirizzi non è una metrica perfetta per stimare il tasso di adozione

Il numero crescente di indirizzi Bitcoin indica di solito che la rete è in crescita e che c’è probabilmente un afflusso di nuovi utenti. Tuttavia, il numero di nuovi indirizzi è una metrica tutt’altro che perfetta per stimare il numero di nuovi utenti, dato che ogni appassionato di crittografia può creare migliaia o milioni di indirizzi Bitcoin.

Una stima più accurata del numero di utenti può essere vista dal numero di indirizzi che contengono almeno alcuni Bitcoin e dal numero di indirizzi attivi. Il più tardivo si attesta attualmente a circa 850.000 indirizzi, che è ancora significativamente inferiore a quello del gennaio 2018, quando ha superato 1,1 milioni. Tuttavia, il numero di indirizzi attivi conta solo gli indirizzi univoci che erano attivi nella rete sia come mittente che come destinatario, tralasciando tutti i portafogli di HODLER rigorosi.

I dati di Glassnode mostrano anche che ora ci sono oltre 32,5 milioni di indirizzi Bitcoin con un saldo non nullo. Il numero di indirizzi con almeno una parte di BTC in essi contenuti ha visto un forte calo nel gennaio 2018, ma la tendenza ha subito una rapida inversione di tendenza, e il numero di tali indirizzi è in continuo aumento da marzo 2018.

Il numero totale di indirizzi Bitcoin con un saldo diverso da zero. (Fonte: Glassnode)

FOMO spinge le persone a comprare Bitcoin

Nonostante tutto quanto detto sopra, possiamo supporre che almeno alcuni degli indirizzi appena generati possano essere associati ai nuovi proprietari di Bitcoin, che hanno appena fatto il loro ingresso nella più grande criptovaluta del mondo. Il mercato dei tori sta suscitando interesse per i Bitcoin tra i non proprietari, probabilmente per paura di perdersi. Mentre l’adozione di Bitcoin sta aumentando al ritmo più alto degli ultimi 3 anni, l’attuale livello di adozione è ancora piuttosto basso. Secondo Changpeng Zhao, il CEO di Binance exchange, l’attuale tasso di adozione dei conti crittografici si attesta allo 0,1% della popolazione mondiale.

Tuttavia, le tendenze di ricerca di Google per „Bitcoin“ o „acquista Bitcoin“ non hanno ancora preso piede, il che potrebbe significare che il nuovo interesse non è poi così grande.

26. November 2020